Guasha

Di origine cinese, il guasha fu creato dalle persone povere che non avendo soldi per pagare un massaggiatore o un medico escogitarono questo trattamento.

Il significato letterale suonatore “strofinare via il calore”.
Il trattamento consiste infatti nello sfregare la spatola sul corpo sulle zone interessate da dolori o blocchi energetici.

Questo avviene tramite una piccola spatola usata per questo particolare trattamento ancora molto usato

Originariamente di corno di bufalo, è oggi possibile trovare il guasha anche in giada oppure in legno.

I benefici sono immediati.

Il principio del guasha è quello di riportare la circolazione sanguigna o energetica la dove c’erano dei blocchi.
I classici segni rossastri sulla schiena dopo un trattamento del genere sono il segno che il sangue ha ripreso a fluire.

Esistono diversi protocolli d’uso per il guasha e tra questi:

  • massaggio di bellezza di collo e viso (nessun segno rimane in questa zona)
  • trattamento della schiena , spalle e collo per le contratture 
  • massaggio rilassante su tutto il corpo per far facilitare lo scorrere dell’energia 
  • trattamento snellente delle gambe

Tra i benefici del guasha:

  • distende le rughe
  • riduce le borse
  • riduce le occhiaie
  • donare tonicità alla pelle
  • rendere più compatta la texture del volto
  • drena i liquidi in eccesso
  • riduce il gonfiore delle gambe e dei fianchi
  • contrasta la cellulite e ritenzione idrica
  • riduce le tensioni muscolari
  • placa il mal di testa
  • incrementa l’affluenza di ossigeno nel corpo
  • riduce le infiammazioni
  • ripristina il benessere dei meridiani
  • incrementa la circolazione
  • detossina l’organismo

GUASHA Alma Matters